History

In Vino Veritas

Illustration

Il vino fa parte della storia dell’umanità fin dai tempi più remoti: si pensa che le più antiche viti risalgano addirittura a due milioni di anni fa. Croce e delizia di molti dei suoi consumatori abituali, ha accompagnato per secoli raffinati banchetti o semplici serate tra amici.
Non si può negare che sia una delle bevande più amate e consumate della storia; la sua fortuna di volta in volta, è stata attribuita al suo gusto, all’esclusività di alcuni sue varianti, all’ebrezza che riesce a far provare quando si alza un po’ il gomito, o forse ad un insieme di tutti questi elementi.

Illustration

Le Nostre Cantine

La Valentina

La cantina La Valentina nasce nel 1990, nel comune di Spoltore, sulle colline vicino a Pescara grazie alla volontà di Sabatino Di Properzio, che ha trasformato la sua passione per il vino nel lavoro della sua vita. Sono etichette uniche, capaci di esprimere in maniera impeccabile l’unicità del terroir abruzzese.

Pasetti

La storia della Cantina Pasetti è lunga 5 generazioni, inizia in epoca Borbonica e arriva fino ai giorni nostri. Trova la sua dimora ideale a Pescosansonesco ai piedi del Gran Sasso e oltre la Maiella e sulla Valle del Tirino a Capestrano .

Tenuta Ulisse

Fondata nel 2006 Tenuta Ulisse è oggi il marchio simbolo del rinascimento enologico dell’Abruzzo.
Un binomio di moderne sperimentazioni e di una storia secolare di successi.

Marramiero

La Masseria Sant’Andrea sorge nel cuore dell’Abruzzo, su un cucuzzolo a 270 metri sul livello del mare. Qui da oltre un secolo, la famiglia Marramiero si dedica alla coltivazione di vitigni autoctoni come il Montepulciano e il Trebbiano, e altre varietà internazionali di notevole levatura.

Torre dei Beati

21 ettari a Loreto Aprutino, tra i 250 e i 300 metri sul livello del mare, a 25 chilometri dall’Adriatico, sui primi contrafforti collinari, che chiudono la valle del torrente Tavo innalzandosi verso i 3000 metri del Gran Sasso d’Italia.

Cataldi Madonna

Merito di Luigi Cataldi Madonna è sicuramente stato quello di aver creduto tenacemente in un territorio abbandonato da tutti, e di averne dimostrato il grande valore. Tutto questo amore per il suo lavoro ha portato alla produzione di grandi vini, fortemente territoriali , dotati di carattere ed eleganza.